Regione Emilia-Romagna Ervet

 

 

 

Società: LICEO CLASSICO LUDOVICO ARIOSTO
Settore:
Istruzione
Strumento:
Emas
Indirizzo Sede Legale:
Via Arianuova n. 19. 44100 - Ferrara (FE)


CHI SIAMO

Il Liceo L. Ariosto ha 1862 dipendenti, di cui 1671 studenti provenienti, oltre che dalla città e dall'intera provincia di Ferrara, anche dalle provincie limitrofe di Rovigo, Bologna e Mantova. L'istituto è attento ai processi educativi, progetta e realizza interventi di informazione, orientamento, formazione e istruzione secondaria. Comprende sei indirizzi di studio: classico, linguistico, linguistico-letterario, scientifico, scientifico-tecnologico, scienze sociali. La struttura organizzativa è articolata in una serie di figure e di organismi con specifiche funzioni (Dirigente scolastico, Direttore dei servizi generali amministrativi, Staff di direzione dell'istituto, Direttore della biblioteca, Funzioni strumentali all'offerta formativa, Commissione P.O.F., Collegio dei docenti, Consiglio d'Istituto, Dipartimenti disciplinari, Comitato scientifico-didattico, Consigli di classe, Commissioni varie).

logo


I NOSTRI PRODOTTI/SERVIZI

La città di Ferrara è posta a Sud del fiume Po, nella porzione più orientale della Pianura Padana, su un territorio pianeggiante, originariamente dominato dalla presenza di valli e paludi e successivamente caratterizzato da interventi di bonifica, protrattisi fino al secondo dopoguerra del secolo scorso. L'area è caratterizzata da una realtà produttiva costituita da una serie di piccole imprese artigiane, da piccole e medie industrie principalmente del settore metalmeccanico e dalla presenza, nelle immediate vicinanze della città di Ferrara, del "polo chimico" e da tre impianti di incenerimento, che influenzano la qualità dell'aria. Le condizioni meteo-climatiche dell'atmosfera rappresentano un fattore di pressione indiretta sullo stato dei sistemi da essa direttamente od indirettamente influenzati. Il traffico autoveicolare, inoltre, è un'importante causa dell'emissione di polveri totali sospese, benzene e di alcuni gas serra.

territorio

A) I NOSTRI OBIETTIVI PER IL MIGLIORAMENTO AMBIENTALE

  • Razionalizzazione e riduzione dei consumi energetici (143 kWh/persona consumati nell'anno scolastico 2005-06);
  • Razionalizzazione e riduzione dei consumi idrici (5,2 mc/persona consumati nell'anno scolastico 2005-06);
  • Razionalizzazione dei consumi di carta (Incremento degli acquisti di carta riciclata e/o a basso impatto ambientale. Nell'anno 2005-06 sono stati consumati 661 fogli/persona, pari al 36.6% percentuale di carta a basso impatto e/o riciclata sul totale);
  • Miglioramento della gestione dei rifiuti del laboratorio di chimica;
  • Incremento della  raccolta differenziata dei rifiuti assimilabili agli urbani;
  • Acquisti verdi: progressivo passaggio integrale a prodotti per le pulizie a basso impatto ambientale;
  • Contributo al miglioramento degli impatti del traffico indotto dagli utenti del Liceo sulla qualità dell'aria cittadina;
  • Incentivazione delle iniziative di educazione ambientale curricolare ed extracurricolare per conseguire un numero minimo di 10 ore/studente per anno (Nell'anno 2005-06 sono state conseguite 8,5 ore/studente).

B) QUALI RISULTATI ABBIAMO OTTENUTO
Nell'anno scolastico 2006-2007, sono diminuiti:

  • i consumi energetici del 4,2 %
  • i consumi idrici del 55,8 %
  • i consumi di carta dell' 8%
  • e sono aumentate le ore di educazione ambientale del  41.2 %

I traguardi raggiunti nell'anno scolastico 2007-2008 non sono stati ancora definitivi, in quanto il monitoraggio si conclude il 31 agosto 2008, tuttavia, si può segnalare che, a partire da dicembre 2007,  tutta la carta utilizzata in sala stampa e nei punti computer della scuola è stata sostituita con  un prodotto proveniente da foreste  gestite in modo sostenibile e certificate PEFC (Programme for the Endorsement of Forest Certification Scheme); nel corso dell'anno scolastico 2007-08, alla raccolta differenziata di pile, lattine, carta,  toner e cartucce delle stampanti già praticata nella scuola è stata aggiunta quella della plastica; è stato acquistato un armadio ventilato per il deposito temporaneo dei rifiuti pericolosi.



Il Liceo Ariosto ha deciso di intraprendere il cammino verso la registrazione EMAS a seguito della proposta dell'Amministrazione Provinciale di Ferrara, ritenendo che l'implementazione di un Sistema di Gestione Ambientale avrebbe potuto valorizzare e razionalizzare gli interventi di educazione ambientale rivolti agli studenti e attivare un processo continuo di riflessione critica sui comportamenti personali, traducibile in stili di vita rispettosi delle persone, dei luoghi e dell'ambiente. Inoltre, il sistema EMAS avrebbe potuto portare dei benefici all'organizzazione.

In generale, EMAS ha consentito di:

  • svolgere  le attività con il minore impatto sull'ambiente e all'insegna della sicurezza individuale e collettiva, concorrendo così all'educazione alla legalità dei ragazzi;
  • migliorare il  controllo della gestione dell'organizzazione attraverso la  misurabilità e il monitoraggio dei dati e la quantificazione  delle prestazioni ambientali;
  • migliorare la capacità di gestire le situazioni di emergenza;
  • fa ottenere alla Provincia (ente gestore degli edifici del Liceo Ariosto) un certo  risparmio economico derivante dalla riduzione dei consumi energetici e di risorse;
  • costruire un rapporto privilegiato con la pubblica amministrazione, in particolare con la Provincia, tale da consentire l'attuazione in tempi rapidi di tutti gli interventi di adeguamento tecnologico necessari per assicurare la conformità legislativa e il raggiungimento degli obiettivi di miglioramento ambientale del liceo.

Contatti Emas

Prof.ssa Anna Rosa Chieregato (Responsabile del Sistema di Gestione Ambientale)
e-mail: ariosto@comune.fe.it 
Tel: 0532/207348

Indirizzo Internet dell'Entehttp://www.liceoariosto.it/
Dove trovare la Dichiarazione Ambientalehttp://www.liceoariosto.it/

s